FOTOINTROSPEZIONE

 

L'introspezione fotografica nasce da un'analisi emotiva, con modalità quasi istintive, di tutta la nostra personalità e di tutto il nostro modo di essere, riuscendo a vedere la nostra vita a 360°.

E' come se noi mettessimo degli occhiali con dei filtri speciali per vedere delle cose che ci sono sempre state ma che non abbiamo mai visto.

Questi filtri non sono altro che metodiche, particolari ma semplici, da mettere in atto in modo da far venire fuori ciò che sempre è stato lì ma che non abbiamo mai visto prima e la cosa sorprendente è che ci renderemo conto che sapevamo già tutto, ma lo sapevamo da un punto di vista solo inconscio.

Contestualizzando invece su di un piano logico/razionale tutto ciò, saremo in grado di avere una visione più ampia di noi stessi, avremo in pratica maggiori elementi per poter fare una più completa valutazione del nostro essere e di conseguenza cambierà anche il nostro modo di agire perchè diventeremo, non un'altra persona, ma diversi in quanto completi, o almeno più completi di prima.

Possiamo dividere la comunicazione in verbale e non verbale o in razionale ed inconscia anche se alla fine va sempre intesa come unico insieme.

Attraverso la fotografia riusciamo a trasmettere la nostra parte inconscia che affiora tramite le "parole" dettate dal nostro Io.

Non importa la qualità tecnica della foto e nemmeno cosa rappresenta, ciò che realmente è di fondamentale importanza è ciò che si vede in tale immagine e capirne il perchè.

In tal modo la fotografia diventa uno strumento di dialogo tra noi e la parte più profonda di noi stessi.

Diventiamo allora in grado di guardarci dentro e scoprire anche alcune cose che erano state volutamente rimosse perchè ritenute nocive dalla nostra mente razionale.

La foto è reale ed essendo essa lo strumento ponte tra i nostri due mondi, anche ciò che era stato rimosso diventa reale e può essere contestualizzato, analizzato e affrontato anche su di un piano logico e razionale.

Interventi di fotointrospezione possono essere realizzati a livello individuale e di gruppo.